Donatella Consolandi

Presidente di Confindustria Intellect.

Donatella Consolandi muove i primi passi nel mondo della comunicazione in un’agenzia milanese, dove inizia la sua esperienza professionale con la gestione di budget finanziario–assicurativi. In poco tempo assume il ruolo direttivo dell’Agenzia, allargando i propri orizzonti anche verso altri settori merceologici.

Terminata questa prima fase della sua carriera, fonda una propria agenzia di Comunicazione Integrata, Agorà srl, che nel 2016 ha festeggiato i suoi “primi” 25 anni di attività. Decisamente convinta che la comunicazione non sia riducibile solo alla promozione di un prodotto/servizio, ma debba – e possa - svolgere una funzione di tipo sociale, negli ultimi 10 anni ha allargato il campo di azione della sua attività verso l’area della comunicazione sociale e culturale.

Significativa è l’esperienza maturata nella realizzazione di progetti di comunicazione integrata - spesso legati alla promozione dei Fondi Strutturali Europei - focalizzati sul lavoro, la formazione e l’istruzione, con un focus particolare al target “giovani”, o legati alla promozione del territorio, inteso come motore alternativo dell’economia, come ambiente da tutelare e salvaguardare, ricchezza da riscoprire perché capace di offrire risorse (agricole, agro-energetiche, turistiche e sociali) e perché fonte del benessere fisico (qualità e salubrità dei prodotti agroalimentari, biodiversità ecc.).

Questa “vocazione al sociale” si è concretizzata anche con l’assunzione di vari impegni associativi: dal 2012 al 2016 ha assunto la Presidenza di Unicom, Unione Nazionale Imprese di Comunicazione, di cui oggi è Presidente Emerito, cui si aggiungono le cariche di Presidente Confindustria Intellect (da aprile 2016) e di Consigliere nei CdA di AUDITEL e di Pubblicità Progresso.